La Giunta Sanna approva il bilancio di previsione 2024-2026. Non aumentano i tributi

In largo anticipo l’esecutivo ha approvato lo schema di bilancio di previsione che entro il 31 dicembre sarà all'attenzione del Consiglio comunale

Data:
20 novembre 2023

Per il 2024 tributi comunali invariati a Oristano.
Lo ha deciso la Giunta Sanna che, su proposta dell’Assessore al Bilancio Luca Faedda, ha approvato lo schema di bilancio di previsione triennale 2024/2026.

“In largo anticipo rispetto al passato, l’esecutivo ha approvato lo schema di bilancio di previsione e ci prepariamo ad affrontare l’argomento anche in Consiglio comunale entro la scadenza del 31 dicembre – commenta il Sindaco Massimiliano Sanna -. Il documento tiene conto delle linee programmatiche e di mandato e degli ulteriori indirizzi approvati dalla Giunta a settembre. Il dato saliente è l’invarianza della pressione fiscale. Non aumentano i tributi e rimangono inalterati i servizi. In un momento di grave difficoltà economica per il paese, con riflessi evidenti anche per la finanza locale, questo è un risultato straordinario, frutto di una precisa volontà di questa amministrazione”.

“L’approvazione del bilancio entro il 31 dicembre di ogni anno risponde a una precisa esigenza della finanza pubblica e rientra tra gli obiettivi fissati nelle scorse settimane anche con il regolamento di contabilità armonizzata – aggiunge l’Assessore al Bilancio Luca Faedda -. Disporre del principale documento della politica economica comunale entro il 31 dicembre consente di aprire nuove opportunità di programmazione di cui molto raramente è stato possibile usufruire. Questa è anche una tendenza in ambito nazionale. Al di là di questo importantissimo aspetto è da sottolineare la decisione di non aumentare i tributi: la programmazione finanziaria per l’esercizio 2024 per quanto concerne l’IMU e la TARI prevede le stesse aliquote del 2023 e che per l’addizionale comunale Irpef le aliquote sono quelle stabilite dal Consiglio Comunale a maggio 2022. In questo modo evitiamo di pesare sui bilanci familiari già messi in difficoltà dalla crisi e dall’aumento dei costi e da una inflazione galoppante. Attraverso il bilancio di previsione garantiamo la spesa per nuove assunzioni così come previsto nel PIAO (Piano integrato di attività e organizzazione) recentemente modificato e approvato dalla Giunta comunale”. 

Il bilancio 2024 chiude con un totale complessivo di 159 milioni 705 mila euro, quello 2025 con un totale complessivo di 187 milioni 685 mila euro e quello 2026 con un totale di 149 milioni 833 mila euro.
Nel previsionale 2024 sono iscritti i diversi investimenti previsti dal piano triennale delle opere pubbliche: 15 milioni 286 mila euro 690 per il 2024, 45 milioni 963 per il 2025 e 8 milioni 685 mila euro per il 2026.

Le principali voci di delle entrate per il 2024 sono: 17 milioni 314 mila euro (competenza) e 35 milioni 536 mila euro (cassa) per quelle correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa; 32 milioni 715 mila euro (competenza) e 37 milioni 879 mila euro (cassa) per i trasferimenti correnti; 6 milioni 803 mila euro (competenza) e 13 milioni 558 mila euro (cassa) per le entrate extratributarie; 70 milioni 169 mila euro (competenza) e 76 milioni 203 mila euro (cassa) le entrate in conto capitale; un milione 238 mila euro (competenza) e 3 milioni 347 mila euro (cassa) le entrate derivanti da riduzioni di attività finanziarie; un milione 238 mila (competenza) e un milione 242 mila euro (cassa) per accensione prestiti.

Le principali voci di spesa per il 2024 sono: spese correnti 51 milioni 564 mila euro (competenza) e 72 milioni 512 mila euro (cassa); spese in conto capitale 25 milioni 778 mila euro (competenza) e 80 milioni 796 mila euro (cassa); 82 mila euro spese per incremento attività finanziarie; rimborso prestiti un milione 554 mila euro (competenza) e un milione 548 mila euro (cassa); chiusura anticipazioni 11 milioni 968 mila euro; uscite per conto terzi e partite di giro per 68 milioni 196 mila euro (competenza) e 70 milioni 779 mila euro (cassa).

La Giunta Sanna approva il bilancio di previsione 2024-2026. Non aumentano i tributi
La Giunta Sanna approva il bilancio di previsione 2024-2026. Non aumentano i tributi  

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

20/11/2023, 11:48