Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Walyaan - Il cinema migrante all'UNLA

 26 02 2018    |     Evento dal 26 02 2018  al 05 03 2018

Tematiche: Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

Lunedì 26 febbraio e lunedì 5 marzo al Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano farà tappa la terza edizione di Walyaan ("viaggio" in lingua wolof) cinema migrante. La manifestazione, a cura dell'Associazione Sunugaal e finanziata dalla Regione Sardegna, attraverso il cinema si propone di ampliare lo sguardo sui Paesi dell’Africa sub sahariana comprendendo Senegal, Burkina Faso, Costa d’Avorio, Mali e altri paesi francofoni che condividono, per quanto siano segnati da storie diverse, un comune passato coloniale e le esperienze sociopolitiche avvenute in seguito alla decolonizzazione.

 

Il programma di Walyaan ad Oristano:

Lunedì 26 febbraio ore 18, sala Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Wallay di Berni Goldblat (2017)

Ady, adolescente della banlieue francese, compie il viaggio a ritroso dalla Francia in Burkina Faso, paese d’origine del padre, dove viene inviato per una vacanza. L’accoglienza rude e severa dello zio gli faranno capire ben presto che non si tratta di un periodo di riposo ma un percorso “d’iniziazione” all’età adulta e alla riscoperta delle sue origini.

l film è stato presentato in occasione del 27° Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina di Milano nella sezione "Where Future Beats. Dopo Berlino e il Fespaco, Wallay ha vinto il premio speciale Polis srl al Festival e presentato al Festival di Cannes nella sezione Écrans Juniors, dedicata ai giovani spettatori.

 

Lunedì 5 marzo ore 18, sala Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano

Des Etoiles di Dyana Gaye Francia/ Senegal (2013) 88'

Sophie, 24 anni, lascia la natia Dakar per raggiungere il marito Abdoulaye partito a Torino. il quale è però nel frattempo partito illegalmente per New York alla ricerca di un lavoro. Thierno, giovane diciannovenne newyorkese di origini senegalesi, va per la prima volta in Africa e conosce il suo parentado. Dalle prime disillusioni agli incontri decisivi, il loro viaggio li porterà a fare la scelta della libertà.Nel 2014 il film riceve il Trophée francophone de l'interprétation féminine e il Trophée francophone du second rôle masculin dall’Association des Trophées francophones du cinéma; il Prix France Culture Cinéma Révélation; e il Prix du Public al Festival Premiers Plans d’Angers.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014