Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Prevenzione dell'influenza, convegno all'Ospedale San Martino

 05 11 2016    |     Evento dal 05 11 2016  al 05 11 2016

Tematiche: Politiche sociali e PLUS    |    Io sono: Cittadino

Si terrà sabato 5 novembre, alle 10, nella sala conferenze dell'ospedale San Martino di Oristano la giornata di informazione medico-scientifica sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale 2016-2017 organizzata dal Servizio di Igiene e sanità pubblica della ASL 5. L'evento è rivolto agli operatori dei servizi vaccinali, ai medici di medicina generale ed a quelli delle Unità operative di Medicina, Cardiologia, Diabetologia, Pneumologia, Nefrologia e Dialisi, pediatri di libera scelta, ospedalieri e dei Consultori familiari, professionisti che hanno la maggior probabilità di entrare in contatto con le categorie a rischio: pazienti con malattie croniche o in condizioni di fragilità, per cui il vaccino è particolarmente indicato.

Il convegno, aperto dai saluti della Direzione generale ASL 5, sarà introdotto dalla direttrice del Servizio di Igiene e sanità Pubblica Maria Valentina Marras. Saranno approfonditi i temi legati al vaccino antinfluenzale quadrivalente, a quello antiherpes zoster ed a quello anti-pneumococco 13 valente e verranno illustrate le strategie messe in campo dall'Azienda sanitaria oristanese per la campagna antinfluenzale che prenderà il via la prossima settimana.

A partire da mercoledì 9 novembre, infatti, le vaccinazioni antinfluenzali saranno effettuate in tutti gli ambulatori di Igiene Pubblica della provincia, previa prenotazione, ed a domicilio dai medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta ai propri assistiti che, per problemi di deambulazione o cattive condizioni di salute,hanno difficoltà a recarsi nelle strutture sanitarie.

La vaccinazione antinfluenzale è particolarmente raccomandata ed offerta gratuitamente a bambini (sopra i sei mesi di vita) e adulti con patologie croniche (problemi respiratori o cardiovascolari, diabete, malattie renali) o persone che hanno comunque compiuto i 65 anni d'età, donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, soggetti ricoverati in strutture per lungodegenti. Potranno essere vaccinati gratuitamente anche il personale sanitario, i familiari di soggetti ad alto rischio e coloro che lavorano in servizi pubblici di primario interesse collettivo, come polizia e vigili del fuoco, insegnanti, oltre al personale a contatto con animali, possibile fonte di infezione. Per i soggetti che non rientrano nelle categorie a rischio, ma che desiderino comunque proteggersi dal virus influenzale, il vaccino stagionale è disponibile presso le farmacie.

Il vaccino antinfluenzale, quest'anno, sarà quadrivalente, capace di garantire una efficace copertura dai ceppi virali A e B circolanti in questa stagione. Una sola dose è sufficiente a proteggere dalla malattia, mentre ben pochi sono gli effetti collaterali dopo la somministrazione del vaccino. Sarà il medico vaccinatore a valutare, caso per caso, le eventuali controindicazioni.

Novità della campagna vaccinale 2016/2017, sarà l'introduzione del vaccino anti herpes zoster in abbinamento a quello antinfluenzale, offerto gratuitamente solo ai soggetti di 65 anni (nati nel 1951), età in cui si raggiunge il maggior rischio di contrarre il virus, e somministrato alle altre persone dai 50 anni in su previo pagamento del ticket. L'herpes zoster è una grave malattia che costituisce un problema di salute pubblica crescente in relazione all'aumento dell'età della popolazione. Ogni anno sono circa 160.000 in Italia gli ultracinquantenni colpiti dal virus, che comporta un dolore intenso e numerose complicanze, contro cui non esiste una terapia specifica e per il quale la prevenzione, attraverso il vaccino, rappresenta l'arma più efficace.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014