Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Presentazione del libro "Cuore di rondine"

 03 05 2016    |     Evento dal 03 05 2016  al 03 05 2016

Tematiche: Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

Martedì 3 maggio, alle 18, al Centro Servizi Culturali in via Carpaccio 9 a Oristano, nell'ambito della rassegna Leggendo Ancora Insieme Comandante Alfa presenta il libro "Cuore di rondine - Il racconto della vita straordinaria e segreta di un fondatore del GIS” (Edizioni Longanesi)

Giacomo Mameli dialoga con l'autore.

Il racconto di un luogotenente dell'Arma dei carabinieri appartenente fin dalla sua fondazione al corpo speciale del GIS, Gruppo Intervento Speciale, noto anche come "teste di cuoio". Oltre all'azione, alla tecnica, alla preparazione militare, all'allenamento strenuo, in queste pagine scopriamo anche l'uomo che non può rivelare il suo ruolo nemmeno ai familiari più stretti. E se non mancano i momenti di gioia, in un angolo del cuore c'è sempre il dolore per i compagni che non ce l'hanno fatta, per i bambini che soffrono nelle zone di guerra e per tutti coloro che non si è riusciti ad aiutare.

Dalla rivolta nel carcere di Trani alla liberazione di Patrizia Tacchella; dalle missioni in Bosnia, in Iraq, all’addestramento dei nuovi tutori dell’ordine in territorio Iracheno e Afghano. L’autore del libro avrà modo di raccontare ai presenti i numerosi interventi del gruppo istituito nel 1975 dall’allora ministro Francesco Cossiga per fare fronte al fenomeno del terrorismo. Per questioni legate alla sicurezza, il comandante apparirà in pubblico con il volto travisato dal “mefisto”, un passamontagna che ne celerà l’identità per motivi di sicurezza.

È una soleggiata mattina di primavera del 1977 quando il carabiniere paracadutista che tutti chiamano il Cigno, 26 anni, viene convocato nell'ufficio del suo colonnello. Qualcosa di molto importante sta per succedere, qualcosa che cambierà per sempre la sua vita. Il colonnello comunica a lui e ad altri quattro compagni che entreranno a far parte di un nuovo reparto di élite, il Gruppo di intervento speciale dell'Arma dei Carabinieri. Un reparto, più conosciuto con l'acronimo GIS, circondato allora come oggi dalla più assoluta segretezza. A quasi trent'anni da quel momento indimenticabile e dopo innumerevoli missioni, nel 2004 il Cigno (nel frattempo ribattezzato dai suoi uomini Comandante Alfa) è di stanza in Iraq, dove ripercorre con la memoria i momenti cruciali della sua lunga carriera: l'intervento nel carcere di Trani, dove i detenuti in rivolta tenevano in ostaggio dieci agenti della polizia carceraria; la liberazione della piccola Patrizia Tacchella, rapita nel 1990 a soli 8 anni; l'attentato contro le forze italiane a Nassiriya nel 2003, dove persero la vita alcuni fra i suoi più cari amici e colleghi. Nel suo avvincente viaggio fra i ricordi, il Comandante Alfa non si limita a raccontare nei dettagli le tattiche di intervento, la preparazione militare e gli strenui allenamenti, ma lascia spazio anche all'uomo che si nasconde dietro il mefisto: il marito costretto a passare feste e ricorrenze lontano dalla moglie...

Gis Carabinieri, Comandante Alfa è lo pseudonimo sotto cui si nasconde l’identità di uno dei fondatori del G.I.S., il Gruppo di Intervento Speciale dell’Arma dei Carabinieri: ecco i suoi segreti nel libro “Cuore di Rondine”.

 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014