Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Presentazione degli scritti inediti di don Peppino Murtas

 18 06 2015    |     Evento dal 18 06 2015  al 18 06 2015

Tematiche: Cultura e spettacolo    |    Io sono: Cittadino

Giovedì 18 giugno alle 18.30 nell’auditorium San Domenico in Via La Marmora a Oristano verrà presentato il volume “Per passione e missione. Scritti inediti di don Peppino Murtas” curato da Lucio Casula e Carla Murtas.

L’iniziativa è organizzata dal Coordinamento regionale del Progetto culturale della Conferenza Episcopale Sarda in collaborazione con il Servizio nazionale del Progetto culturale e con l’Arcidiocesi di Oristano.

La serata avrà inizio con i saluti dell’ Arcivescovo di Oristano mons. Ignazio Sanna, del vescovo di Nuoro e già delegato della Conferenza
episcopale sarda per il progetto culturale mons. Pietro Meloni e del responsabile del servizio nazionale del Progetto culturale della Conferenza Episcopale Italiana Vittorio Sozzi.
A seguire, la responsabile diocesana del progetto culturale Luisanna Usai modererà il dialogo tra alcuni autorevoli relatori.
Interverranno: Attilio Mastino, docente all’università di Sassari; don Lucio Casula, coordinatore regionale per il progetto culturale; Carla
Murtas, nipote di don Peppino Murtas e il vescovo di Lanusei e delegato della Conferenza Episcopale Sarda per il progetto culturale, mons. Antonello Mura.

Don Peppino Murtas (1928-2000) è stato un protagonista e un testimone del nostro tempo, un intellettuale sardo attento ai più svariati aspetti del passato e del presente della nostra Isola, un poeta, un sacerdote semplice e profondo, radicale, scomodo come sa esserlo il Vangelo. Quarto di sette fratelli, il 21 novembre del 1939, entrava nel Seminario Diocesano di Cuglieri. Il 3 settembre del 1950, a 22 anni, fu ordinato sacerdote da Mons. Fraghì.
Laureato in Teologia presso il Pontificio Seminario Regionale di Cuglieri ed in Lettere e Filosofia all’Università di Cagliari, per molti anni insegnò Lettere, prima nel Seminario Arcivescovile Arborense e, poi, presso l’Istituto Tecnico “L. Mossa” di Oristano. Insegnò anche Filosofia presso l’Istituto Magistrale delle Figlie di san Giuseppe. Nel 1982, fondò la rivista culturale “Quaderni Oristanesi”, di cui fu Direttore e Redattore: uno strumento prezioso per la conoscenza e la diffusione della realtà isolana, una rivista in cui trovavano spazio le diverse espressioni della cultura sarda: l’arte e l’archeologia, l’ambiente e la natura, la letteratura e la poesia, il teatro e la musica, l’ambiente, l’urbanistica, l’ecologia, il costume, la religiosità e le tradizioni popolari.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014