Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Vaccinazioni e scuola, informazioni per i genitori

  05 09 2017    |    Tematiche: Politiche sociali e PLUS Scuola, università e ricerca    |    Io sono: Cittadino Genitore Studente

Le vaccinazioni rientrano tra gli interventi più efficaci per prevenire le malattie infettive e sono uno strumento fondamentale per tutelare la salute della popolazione, soprattutto di quella infantile. Per garantire un’elevata copertura vaccinale, la legge 119 del 2017 (il cosiddetto “decreto vaccini”) ha esteso l’obbligo vaccinale per i minori da zero a sedici anni: alle vaccinazioni anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, si sono aggiunte quelle anti-pertosse, anti-haemophilus influenzae di tipo B, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, mentre quella anti-varicella è obbligatoria solo a partire dai nati nel 2017.

Per iscrivere il minore (da 0 a 16 anni) ad asili nido, scuole dell’infanzia o scuole dell’obbligo, pubbliche o private, e centri di formazione professionale, i genitori, tutori o soggetti affidatari devono presentare alle relative scuole la documentazione che attesti la situazione vaccinale del bambino o adolescente entro il 10 settembre 2017 nel caso di asili nido e scuole dell’infanzia, entro il 31 ottobre 2017 nel caso di scuole dell’obbligo e centri di formazione professionale.

Se il bambino o adolescente è stato vaccinato, si potrà presentare il certificato vaccinale rilasciato dal Servizio di Igiene e sanità pubblica Ats-Assl di Oristano o, in alternativa la fotocopia del libretto di vaccinazione, timbratodal Servizio di Igiene e sanità pubblica Ats-Assl di Oristano presso cui sono stati effettuati i vaccini. In alternativa, se non si possiede il certificato vaccinale o la copia del libretto di vaccinazione, si potrà presentare alla scuola unaautocertificazione in cui il genitore o tutore attesta i vaccini a cui il minore è stato sottoposto. In quest’ultimo caso, però, l’autocertificazione dovrà essere sostituita entro il 10 marzo 2018 con il certificato vaccinale o la copia del libretto di vaccinazione timbrata dalla Ats-Assl di Oristano.

Se il minore non è stato vaccinato o deve completare le vaccinazioni obbligatorie, potrà essere presentata alla scuola il modulo di autocertificazione che attesti la richiesta all’Ats-Assl di effettuare le vaccinazioni obbligatorie mancanti. Parallelamente, occorrerà presentarsi al Servizio di Igiene pubblica di riferimento per prenotare la vaccinazione o, in alternativa, inviare il modulo di ‘richiesta di vaccinazione’, compilato, via mail all’indirizzo:igiene.pubblica@asloristano.it. Una volta completate le vaccinazioni mancanti, bisognerà presentare alla scuola entro il 10 marzo 2018 il certificato vaccinale o libretto di vaccinazione timbrato, con la clausola che le vaccinazioni siano completate (o venga iniziato il ciclo, nel caso di più dosi) entro la fine dell’anno scolastico.

Se il bambino o ragazzo non può essere vaccinato, in via temporanea o permanente, per via di controindicazioni alla vaccinazione obbligatoria, sarà necessario presentare il modulo di autocertificazione accompagnato dalladocumentazione che provi l’impedimento rilasciata gratuitamente dal pediatra di libera scelta o dal medico di medicina generale (medico di famiglia). Nel caso di impedimento temporaneo, una volta completate le vaccinazioni mancanti occorrerà presentare alla scuola il certificato vaccinale o la copia del libretto di vaccinazione.

Se il bambino ha già contratto una o più malattie per cui è obbligatorio il vaccino, sarà esonerato dalla vaccinazione: in questo caso occorrerà presentare alla scuola la documentazione che lo provi, rilasciata dal pediatra di libera scelta o dal medico di medicina generale. In ogni caso, effettuare la vaccinazione non comporta alcun rischio per un soggetto già immunizzato, ma rafforza le difese immunitarie.

I moduli di ‘autocertificazione’ da consegnare ad asili e scuole e di ‘richiesta di vaccinazione’ da inviare all’Ats-Assl di Oristano sono scaricabili dal sito www.asloristano.it (home page o sezione ‘vaccinazioni’)

La mancata presentazione della documentazione sarà segnalata dai responsabili di asili, scuole e centri di formazione professionale all’Ats-Assl di Oristano che, acquisiti gli elenchi degli inadempienti, provvederà a contattare igenitori, tutori o affidatari del minore non vaccinato per un colloquio informativo sulle vaccinazioni. Nel caso la vaccinazione obbligatoria sia rifiutata, la legge prevede una sanzione amministrativa da 100 a 500 euro.

E’ da sottolineare che per gli asili nido e le scuole dell’infanzia, incluse quelle private non paritarie, la presentazione della documentazione sullo stato vaccinale costituisce un requisito d’accesso.

Nelle scuole in cui le lezioni partiranno dopo il 10 settembre 2017, l’accesso sarà garantito ai minori i cui genitori, tutori o affidatari abbiano presentato la documentazione entro la data di avvio delle lezioni stesse. 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014