Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Un progetto da 480 mila euro per le strade urbane

  28 03 2018    |    Tematiche: Lavori pubblici Polizia locale, viabilità e trasporti    |    Io sono: Cittadino

La Giunta Lutzu ha approvato il progetto da 480 mila euro per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza delle strade urbane.

L’intervento, stralcio di un progetto da 2 milioni 292 mila euro, è finanziato dall’Assessorato ai lavori pubblici della Regione e riguarda i lavori di manutenzione e risanamento della viabilità urbana, strade e marciapiedi.

“È una risposta concreta e immediata per far fronte all’emergenza buche che il maltempo degli ultimi mesi ha reso particolarmente grave e, come testimonia la cronaca quotidiana, non solo a Oristano – precisano il Sindaco Andrea Lutzu e l’Assessore ai lavori Riccardo Meli -. I lavori sono quelli per i quali i consiglieri comunali del Partito democratico ci hanno accusato di non aver utilizzato le risorse che la precedente Giunta aveva lasciato in bilancio. In realtà nel bilancio lasciato dalla Giunta Tendas la somma disponibile per questo intervento era pari a zero. Non figuravano somme destinate alla manutenzione delle strade e il finanziamento di 480 mila euro è stato reso disponibile dalla Regione solo a dicembre, tre mesi fa, e da quel momento abbiamo potuto programmarne l’utilizzo”.

“Attualmente, nonostante i lavori di parziale ripristino già realizzati dal Comune, restano numerose strade in cui la percorribilità è compromessa dalle precarie condizioni del manto stradale e della segnaletica orizzontale e verticale; in alcuni casi più gravi, risulta compromessa anche la stessa struttura della carreggiata – precisa l’Assessore ai lavori Riccardo Meli -. Tra le cause dello stato di degrado della viabilità urbana il mancato smaltimento delle acque meteoriche, dovuta ai punti di raccolta realizzati con le “bocche di lupo” che non filtrano le acque in ingresso ai pozzetti, con il conseguente intasamento ed il mancato smaltimento delle acque. Anche la percorrenza pedonale è fortemente penalizzata dallo stato di degrado della pavimentazione dei marciapiedi e della segnaletica relativa agli attraversamenti”.

Dopo questo primo intervento, dopo che saranno state reperite le risorse necessarie, la Giunta Lutzu conta di intervenire con un piano generale da quasi 2 milioni 300 mila euro con cui intende mettere finalmente ordine al sistema viario urbano.

Con il primo stralcio da 480 mila euro sono previste diverse tipologie di intervento che saranno realizzate dopo la gara d’appalto: manutenzione o risanamento del manto stradale, danneggiato dal logorio dovuto al traffico o a ripristini male eseguiti; risanamento dello strato di collegamento o dell'intero pacchetto costituente la struttura della strada, danneggiato a causa dei cedimenti dovuti ad interventi nei sottoservizi ripristinati in maniera approssimativa; sostituzione delle bocche di lupo di raccolta acque meteoriche con caditoie costituite da pozzetto prefabbricato in calcestruzzo cementizio vibrato e griglia carrabile; rifacimento, adeguamento o integrazione della segnaletica orizzontale e verticale; manutenzione della pavimentazione dei marciapiedi; risanamento di tratti di marciapiede, comprese eventualmente anche le cordonate, la cui struttura ha ceduto per interventi nei sottoservizi; realizzazione di una pista ciclabile nelle vie Della Libertà e Carboni, per dare continuità alla porzione di nuova realizzazione nella via Mattei.

 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014