Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

PLUS - Regolare il servizio di trasporto per disabili, anziani e minori

  16 10 2018    |    Tematiche: Politiche sociali e PLUS    |    Io sono: Anziano Cittadino Disabile Genitore

Il servizio di trasporto per disabili, anziani e minori non è stato sospeso e non sarà sospeso neanche a dicembre.

Lo precisano il Sindaco di Oristano Andrea Lutzu e l’Assessore ai Servizi sociali Francesca Loi rassicurando le famiglie che usufruiscono del servizio garantito dal PLUS, di cui Oristano è comune capofila.

“Per il 2018 sono oltre 100 le persone, residenti nei 24 comuni aderenti al PLUS (Allai, Baratili, Bauladu, Cabras, Milis, Narbolia, Nurachi, Ollastra, Palmas Arborea, Riola Sardo, Samugheo, San Vero Milis, Santa Giusta, Siamaggiore, Siamanna, Siapiccia, Simaxis, Solarussa, Tramatza, Villanova Truschedu, Villaurbana, Zeddiani e Zerfaliu) che hanno fatto ricorso a questo importante servizio – spiegano il Sindaco Lutzu e l’Assessore Loi -. Al momento i piani attivi sono 30 (12 per adulti e 18 per minori). Per altri 18 attendiamo la presentazione del piano terapeutico, ma c’è già la copertura finanziaria. Stiamo recuperando le risorse aggiuntive per garantire il servizio a quelle persone che, a causa della riduzione dei fondi da parte della Regione, al momento sono in lista d’attesa. Per il 2018 la Regione ha finanziato il trasporto con 48 mila euro. Il Plus interviene con altri 46 mila euro. Per garantire la copertura totale del servizio occorrerebbero altri 7 mila euro. Stiamo già intervenendo in sede di PLUS per recuperare le risorse e soddisfare la richiesta delle persone, in tutto una decina, in lista d’attesa”.

“In questo momento però è importante che gli utenti sappiano che non sono fondate le notizie di una sospensione del servizio – aggiungono Lutzu e Loi -. Non dobbiamo riattivare niente, come è stato sollecitato con una interpellanza, perché non c’è stata interruzione. Si è voluto creare un inutile allarmismo: il servizio non è stato sospeso e non sarà sospeso neanche a dicembre. E non risponde al vero che agli utenti sia stato comunicato che era prevista l’interruzione. Nel 2019 inizierà un nuovo esercizio con l’utilizzo delle risorse assegnate per l’anno prossimo. Non ci sarà dunque alcuna interruzione e gli utenti possono stare tranquilli. Il PLUS sta operando in continuità con la naturale programmazione e sulla base delle risorse disponibili per garantire regolarmente agli utenti tutti i servizi”.

 

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014