Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

L'Ordine dei medici sostiene la richiesta del Sindaco per la nomina dei medici di base

  06 09 2018    |    Tematiche: Istituzioni Politiche sociali e PLUS Vita di città    |    Io sono: Cittadino

"La carenza di medici operanti per il SSR che ha raggiunto nel territorio dell'ASSL di Oristano un livello assolutamente insostenibile, privando molti cittadini della necessaria assistenza sanitaria anche per quel che riguarda la medicina di base".

Lo scrive il Presidente dell'Ordine dei medici di Oristano Antonio Sulis in una lettera indirizzata all'Assessore regionale alla Sanità Luigi Arru: "Facendo seguito alla nota diffusa dal Sindaco di Oristano, che denuncia la mancanza di ben otto medici di assistenza primaria nella sola città capoluogo, evidenziamo che in tutta la provincia le sedi carenti per i pensionamenti degli ultimi anni sono 26: 4 dal 2014, 8 dal 2015, 6 dal 2016 e 8 dal 2017. In questi giorni inoltre ha cessato l'attività per raggiunti limiti di età l'unico medico di base con ambulatorio nella frazione di Sili - Oristano (oltre 2.000 abitanti). Riceviamo di conseguenza numerosissime segnalazioni da parte di cittadini, molti anziani con problemi di mobilità, che si trovano improvvisamente senza medico e chiedono di poter ottemperare ad una eventuale nuova scelta. Attualmente però il 98% dei medici operanti nell'ambito ha raggiunto il massimale, ed i restanti non possono effettuare l'attività professionale in quella frazione. Analoghe situazioni sono riscontrabili in vari comuni della Provincia. La ASSL di Oristano può solo, in certi casi, provvedere ad assegnare incarichi per 12 mesi, il che crea indubbio disagio ai cittadini, destinati successivamente a cambiare medico e non consente agli aspiranti titolari di assumere l'incarico definitivo. Vi è inoltre un danno non indifferente per l'ente previdenziale dei medici per i contributi non versati".

"L'Ordine dei Medici - prosegue Sulis - nel denunciare la grave situazione sopra esposta fa appello all'Assessorato affinché provveda quanto prima alla pubblicazione sul BURAS di tutte le località carenti per l'Assistenza Primaria, viste anche le grosse difficoltà che tutti i comparti della sanità pubblica oristanese stanno soffrendo in questo momento e che stanno realmente minando il diritto alla salute dei cittadini, ad iniziare dall'assistenza ospedaliera".

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014