Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Accordo tra Comune e RFI per la riqualificazione della zona della stazione ferroviaria

  10 04 2019    |    Tematiche: Casa e urbanistica Lavori pubblici    |    Io sono: Cittadino

Il Sindaco Andrea Lutzu e il Capo compartimento di RFI (Rete ferroviaria italiana) Giuseppe Cataldo hanno sottoscritto un accordo di programma per la riqualificazione e la valorizzazione dell'ambito urbano della stazione ferroviaria di Oristano e l’attuazione condivisa delle politiche per la mobilità sostenibile.

L’accordo stabilisce un percorso comune che ha come obiettivo generale lo sviluppo della mobilità sostenibile.
Il quadro degli interventi, sia connessi alla realizzazione di importanti opere pubbliche sia di natura organizzativa e gestionale, è da attuarsi nell'arco dei prossimi 30 mesi.

L’intervento più importate è il programma di riqualificazione urbana Oristano est con tutti i progetti previsti al suo interno, ma è di particolare rilievo anche la realizzazione del Centro intermodale passeggeri con la relativa viabilità di accesso che è andato in appalto nei giorni scorsi e il cui cantiere dovrebbe aprirsi la settimana prossima.

“Il Comune di Oristano ha inserito la realizzazione del Centro intermodale quale elemento fondante della strategia di sviluppo della mobilità nell'ambito del sistema trasportistico dell'area vasta di Oristano – spiega il Sindaco Lutzu -. Proprio per questo motivo l’accordo risulta particolarmente importante: le parti si impegnano ad assicurare che sull’intero comparto urbano, grazie a un’azione sinergica, si possano realizzate le azioni utili allo sviluppo della mobilità sostenibile ed alla valorizzazione urbanistica delle aree”.

“Uno degli obiettivi – aggiunge il Sindaco Lutzu – è riqualificare dal punto di vista urbanistico le aree non più funzionali all'esercizio ferroviario già facenti parte delle aree di stazione e dello scalo merci unitamente al relativo contesto urbano che attualmente si trova in uno stato di forte degrado, nonché migliorare la fruibilità urbana nelle aree prossime alla stazione. Si vuole favorire anche la messa in sicurezza complessiva della rete ferroviaria, con particolare riferimento al contesto urbano ed agli attraversamenti stradali e sviluppare una rete per la mobilità integrata e funzionale al fine di limitare le disfunzioni della cesura urbana legata alla presenza del fascio ferroviario”.

Tra gli interventi previsti dall’accordo di programma figurano anche la chiusura del passaggio a livello di via Baracca, la realizzazione del sottopasso pedonale di via Marroccu e di quello viabile di via Ozieri con la chiusura del relativo passaggio a livello e la realizzazione della viabilità alternativa. In programma anche la progettazione e il restyling della stazione ferroviaria e la riqualificazione degli spazi esterni. È prevista anche la realizzazione di un nuovo apparato di stazione per il miglioramento dei servizi ai viaggiatori.

L'intervento per la riqualificazione degli spazi esterni alla stazione ferroviaria (finanziata con 620 mila euro dalla Regione) consiste nella riqualificazione degli spazi pubblici antistanti la stazione ferroviaria di Piazza Ungheria, al fine di realizzare una connessione funzionale della città al nodo ferroviario, integrando le funzioni trasportistiche con quelle urbane, guardando alla implementazione della sostenibilità, attraverso l'utilizzo del bike e car sharing, all'installazione delle colonnine per la ricarica delle auto elettriche, allo sviluppo del trasporto urbano in accordo con ARST, alla creazione di nuovi servizi per gli studenti ed i lavoratori pendolari (free hot spot, applicazioni per mobile).

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Accessibilità  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014