Logo del Comune di Oristano

Comune di Oristano - sito web ufficiale

Sezioni principali del sito e Elenco Siti Tematici

Menu principale

Influenza, campagna di vaccinazione 2017/2018

 24 10 2017    |     Scade il 31 12 2017

Tematiche: Politiche sociali e PLUS    |    Io sono: Anziano Cittadino Disabile

vaccino influenza asl

Dal 25 ottobre, in tutti gli ambulatori di Igiene Pubblica della provincia di Oristano, è possibile prenotare per sottoporsi alla vaccinazione contro l'influenza stagionale, vaccinazione che sarà avviata il prossimo lunedì 13novembre dall’Ats-Assl Oristano.

Gli ambulatori di Igiene Pubblica di Oristano (via Carducci, 35, 1° piano) saranno aperti per le prenotazioni dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.00. I residenti negli altri centri della provincia potranno invece recarsi presso l'ambulatorio di Igiene pubblica del proprio comune e in quello più vicino per conoscere giorni e orari in cui si effettua il servizio.

La vaccinazione rappresenta il mezzo più efficace e sicuro per contrastare la diffusione dell'influenza, un'epidemia che, secondo i dati forniti dal Ministero della Salute, causa circa 8.000 decessi all'anno in Italia e, secondo il Centro europeo per il controllo delle malattie (ECDC), 40.000 in Europa.

Più esposte al rischio di gravi complicanze sono le persone più fragili: il 90% dei decessi si verifica in persone sopra i 65 anni, soprattutto se affette da altre malattie. Ma l’influenza ha anche dei costi sociali elevati dal momento che, a causa del virus stagionale, aumentano esponenzialmente la richiesta di assistenza sanitaria e di farmaci e le assenze dal posto di lavoro o dalla scuola, nel caso dei bambini.

Per questo la Ats-Assl Oristano, in linea con le indicazioni del Ministero della Salute e dell’Organizzazione mondiale della sanità, raccomanda e offre gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale a:

  • bambini sopra i sei mesi;

  • ragazzi e adulti con patologie croniche (problemi respiratori o cardiovascolari, diabete, malattie renali);

  • persone che hanno compiuto i 65 anni d'età;

  • donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza;

  • individui ricoverati presso strutture per lungodegenti;

  • medici e personale sanitario di assistenza;

  • familiari di soggetti ad alto rischio;

  • soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (polizia, vigili del fuoco, insegnanti ecc);

  • soggetti che operano a contatto con animali, possibile fonte di infezione virale.

Le persone che non rientrano nelle categorie a rischio possono comunque immunizzarsi, acquistando il vaccino in farmacia.

Dopo aver raccolto le prenotazioni, dal 13 novembre negli ambulatori di Igiene Pubblica saranno effettuate le vaccinazioni. L’avvio della campagna antinfluenzale in autunno consente di raggiungere una immunizzazione dalla malattia in corrispondenza del picco epidemico stagionale, che in Sardegna si registra generalmente tra gennaio e marzo, in leggero ritardo rispetto alla Penisola.

Ma come prevenire l'influenza? «Per proteggersi e per proteggere gli altri – ricordano i medici – è consigliabile lavarsi spesso le mani; coprire con fazzoletti monouso bocca e naso quando si starnutisce o si tossisce; se affetti da malattie respiratorie febbrili, specie in fase iniziale, stare a casa per evitare il contagio di altri soggetti; in presenza di sintomi influenzali, utilizzare mascherine quando ci si trova in ospedali o strutture sanitarie.

Home  |   Contatti  |   Mappa  |   Link consigliati  |   RSS  |   Area riservata  |   Note legali  |   Privacy  |   Credits                  ConsulMedia 2014